Albanian SQ Arabic AR Chinese ZH-CN English EN French FR German DE Hindi HI Indonesian ID Italian IT Japanese JA Korean KO Norwegian NO Portuguese PT Romanian RO Russian RU Spanish ES Turkish TR

Andrei Konchalovsky a Carrara

Andrei Konchalovsky
Andrei Konchalovsky

“Quello che vorrei trasmettere non è solo l’essenza della figura di Michelangelo, ma anche sapori e odori di quell’epoca carica di ispirazione e bellezza, ma anche di momenti sanguinosi e spietati” – ha detto Konchalovsky – “E quello che mi ha spinto è stata la voglia di raccontare al mondo, e ai giovani di oggi che hanno la memoria corta, la grandezza della figura di Michelangelo”.  Konchalovsky  rtiene  che i protagonisti del film sono, “Michelangelo e gli uomini di Carrara, che hanno esattamente la stessa importanza e la stessa dignità”. E quindi per le numerose scene in cava, ha cercato proprio fra la gente di Carrara attori e figuranti che  quelle montagne le vivevano per davvero, che avessero il marmo nel sangue e la cava nel volto.  D’altra parte, il Marmo ha un posto speciale nella storia visto che per il regista il cuore del film era proprio il “senso di Michelangelo per il marmo”, il rapporto dell’artista con la materia. Questa la filososfia del progetto Michelangelo del grande regista russo.

Andrei Konchalovsky ripercorre la vita di Michelangelo, rivelando l’ umanità più profonda del genio del Rinascimento, con lo sguardo originale del grande regista, Leone d’Argento a Venezia nel 2014 con “Le notti bianche del postino” e nel 2016 con “Paradise”.

Il film è prodotto da Andrei Konchalovsky Studios e Jean Vigo Italia con Rai Cinema, con il contributo dell’imprenditore russo e mecenate Alisher Usmanov, produttore  generale, IL PECCATO è una co-produzione russo-italiana ad alto budget che segna un passo importante nella collaborazione artistica fra i due paesi. Per le riprese in cava la produzione si è inoltre avvalsa del sostegno di Henraux spa. Recentemente è stato nominato Cavaliere della Repubblica Italiana.

Elios
Editoria - Arte - Spettacolo
info@elioseditoriale.org