Albanian SQ Arabic AR Chinese ZH-CN English EN French FR German DE Hindi HI Indonesian ID Italian IT Japanese JA Korean KO Norwegian NO Portuguese PT Romanian RO Russian RU Spanish ES Turkish TR

Antonino Cammarata, il pittore della Sicilia

Antonino Cammarata ha studiato presso l’Istituto Statale d’Arte di Siracusa, ma come i maestri rinascimentali per alcuni anni sceglie di lavora presso la “bottega” del Maestro Tommaselli a Siracusa dove applica le varie tecniche pittoriche alla ricerca del suo cammino artistico che nel 1985 lo porta a focalizzare il suo tema preferito: il paesaggio.
Lavorando alacremente da fine naturalista, Antonino Cammarata si dedica allo studio del paesaggio siciliano, dei colori della sua terra, della luce della sua terra con uno scopo ben preciso: far conoscere il paesaggio siciliano all’Italia intera. La sensibilità artistica del Maestro lo spinge a dipingere maestosi ulivi, possenti carrubi, ombreggiano dorate distese di messi, incorniciate da rossi papaveri, da fichi d’india si accompagnano alle casupole dei contadini; coloratissime barche di pescatori in secca davanti alle casette dei pescatori senza sosta per filtrare e fissare sulla tela decine di particolari che rendono unici i suoi paesaggi.

– 2001 “Galleria del Massimo” di Catania:
– 2002 in Germania alla Galleria SLB (Offenbach) e negli USA alla Galleria Artitaly di New York, dove l’artista è invitato ad esporre anche l’anno dopo.
– 2003  Alla 23a edizione di ArtExpò di New York;
Il pittore, ormai apprezzato professionista, inventa uno stile chiamato Hug Art. (I dipinti HUG ART sono eseguiti ad olio su tela utilizzando la tecnica a spatola per le prime campiture passando quindi all’uso dei pennelli nella realizzazione dei soggetti).

Elios
Editoria - Arte - Spettacolo
info@elioseditoriale.org