Albanian SQ Arabic AR Chinese ZH-CN English EN French FR German DE Hindi HI Indonesian ID Italian IT Japanese JA Korean KO Norwegian NO Portuguese PT Romanian RO Russian RU Spanish ES Turkish TR

Un negroni divino

Foto di Marco Di Vincenzo

Un twist sul cocktail Negroni, con il gin più consono a questo grande classico, il Seven Hills Italian Dry Gin, con le sue botaniche romane.

Una versione dry, agrumata e ossidata del classico drink italiano best seller nel mondo, che ruota intorno alle note fresche e fruttate perfettamente bilanciate del Seven Hills Gin e quelle amaricanti dell’immancabile bitter, in questo caso quello prodotto dalla – sempre romana – Pallini.

Per rendere il Negroni ‘divino’ si fa invece capolino in Sicilia, da Pierpaolo e Beatriz, con il loro sorprendente vino Grillo, frutto di macerazioni di diverse annate, che aggiungono note di frutta gialla matura con sorprendente equilibrio tra acidità, morbidezza e ossidazione.

Per rendere il drink ancora più piacevole e profumato, ecco che il bartender utilizza un cordial di mandarino tardivo.

Bartender: Alessandro Di Fabrizio, bar manager di Mila a Pescara

Ingredienti:

30 ml Seven Hills Italian Dry Gin
30 ml Bitter Pallini
20 ml Vino bianco Il Litro di Pierpaolo e Beatriz
10 ml cordial di mandarino

Foto di Marco Di Vincenzo

Bicchiere: Old Fashioned

Garnish: fondente di camomilla e zest di limone

Preparazione: Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass e miscelarli, per raggiungere la giusta diluizione e temperatura.

Versare il tutto in un bicchiere Old Fashioned con un cubo di ghiaccio cristallino.

Decorare con fondente di camomilla e zest di limone.

Elios
Editoria - Arte - Spettacolo
info@elioseditoriale.org