Albanian SQ Arabic AR Chinese ZH-CN English EN French FR German DE Hindi HI Indonesian ID Italian IT Japanese JA Korean KO Norwegian NO Portuguese PT Romanian RO Russian RU Spanish ES Turkish TR

Rakhmaninov150: Serata di musica e poesia «Avevo anch’io una terra natia…

La Casa Russa a Roma ha inaugurato la serie di eventi dedicati a Sergei Rachmaninov: nella sala non c’erano più posti liberi, ma la coda all’ingresso non diminuiva. Il grande interesse da parte del pubblico può essere spiegato facilmente: nel 2023 ricorre il 150 ° anniversario dalla nascita di Sergei Rachmaninov, il 2023 è dedicato al grande compositore russo al livello ufficiale.

«La Casa Russa a Roma festeggerà questa data così importante per la cultura russa con diversi eventi durante tutto l’anno: sono in corso i preparativi per una mostra in collaborazione con il Museo nazionale russo della musica, stiamo organizzando anche un concerto per due pianoforti nella nostra sala e non è tutto. Gli eventi interesseranno sia i connazionali che, ovviamente, gli italiani, che, come si vede, oggi sono in maggioranza nella sala», afferma il Direttore della Casa Russa a Roma Daria Pushkova.

La serata di musica e poesia è un progetto d’autore unico di due donne di talento che vivono da molto tempo all’incrocio fra due culture – russa e italiana. La soprano Yulia Veloce vive in Italia da più di 10 anni. Diplomata all’Università russa di arti teatrali (GITIS) a Mosca e all’Accademia di Santa Cecilia a Roma, si esibisce e insegna, unendo le migliori tradizioni della scuola di canto russa e quella italiana.

L’altra autrice del progetto, Irina Dvizova, è un’insegnante esperta, docente di lingua russa all’Università degli Studi di Firenze, meritatamente considerata una delle migliori traduttrici, soprattutto di testi letterari e di poesia. Appositamente per la serata ha tradotto e letto nella sala della Casa Russa a Roma le poesie dei famosi poeti russi: Aleksandr Puškin, Ivan Bunin, Fëdor Tjutčev e altri. Con l’accompagnamento della talentuosa giovane pianista Natalya Pogosyan, Yulia Veloce ha eseguito romanzi russi.

Una serata nello spirito dei salotti letterari del XVIII e XIX secolo ha permesso al pubblico di sentire l’atmosfera e l’epoca in cui visse e lavorò Sergei Rachmaninov. «Un bellissimo evento pieno di significato» – hanno commentato gli ospiti della serata.

Elios
Editoria - Arte - Spettacolo
info@elioseditoriale.org